corsaro nero

corsaro nero

Emilio di Roccabruna, signore di Ventimiglia e di Valpenta, è un gentiluomo italiano, che lotta con i filibustieri della Tortuga sotto lo pseudonimo di "Corsaro Nero"; si è unito alla Filibusta per sete di vendetta nei confronti del duca di Wan Guld, un fiammingo al soldo degli spagnoli, che ne ha ucciso con l'inganno i genitori. Nelle sue imprese, lo seguono i due fratelli minori, il Corsaro Rosso e il Corsaro Verde. Nelle primissime fasi della storia, Wan Guld, fido servitore del Re di Spagna, si reca a Maracaibo per ricevere la carica di governatore. I fratelli di Emilio muovono senza indugio sulla città, per affrontarlo pubblicamente; qui, però, vengono da lui uccisi a tradimento. Il Corsaro Nero, rimasto solo nella sua lotta, stringe un solenne patto col Diavolo, al quale giura di sterminare Wan Guld e tutta la sua famiglia, proprio come il duca ha fatto con i suoi familiari. Nella vita di Emilio, però, sta per entrare l'amore: a margine di un abbordaggio ad un galeone spagnolo, il Corsaro fa prigioniera la bellissima nobildonna europea Honorata Willermann. Emilio, non esita a riscattarla al mercato degli schiavi della Tortuga, con lo scopo di lasciarla in libertà. Honorata, però, si è innamorata dei modi cortesi del conte-Corsaro, peraltro da lui ricambiata; decide, così, di seguire il Corsaro Nero nelle sue avventure in mare.

More

2,90 €
Item added to cart!

[[TITLE]]

[[DESCRIPTION]]

[[PRICE]] [[OLD_PRICE]]
Item added to cart!