Anatomia di un rapimento

Anatomia di un rapimento

Credendo di rapire il figlio di un ricco indstriale che odia profondamente, uno studente sequestra in realtà quello del suo autista. L'industriale paga ugualmente l'ingente riscatto, anche se in questo modo perde il denaro necessario a concludere il più grande affare della sua vita, esponendosi oltretutto agli attacchi dei suoi concorrenti. Una volta catturato, il rapitore chiederà di incontrare l'industriale prima dell'esecuzione, riconoscendone la nobile figura morale. Basandosi sul romanzo "Due colpi in uno" (1959) di Ed McBain, Akira Kurosawa traduce in immagini una profonda riflessione etica sull'esistenza del male, in una vicenda in cui interviene il fato, attraverso lo scambio di persona tra i due ragazzi.

More

2,90 €
Item added to cart!

[[TITLE]]

[[DESCRIPTION]]

[[PRICE]] [[OLD_PRICE]]
Item added to cart!